FANDOM


Kai Hiwatari
Kai 004
Biografia

Sesso

Maschio

Età

- 14 (Beyblade)

- 15 (Beyblade: V-Force)

- 16 (Beyblade: G-Revolution)

Beyblade precedenti

Dranzer S, Black Dranzer, Dranzer F, Dranzer V, Dranzer V2, Dranzer G, Dranzer GT

Beyblade attuale

Dranzer MS

Team precedente

Shell Killers, Bladebreakers, Borg

Team attuale

Demolition Boys

Rivali

Takao Kinomiya

Occupazione

Blader di classe mondiale

Kai Hiwatari (pronunciato Kei nell'edizione italiana) è un membro dei Bladebreakers e il suo Beyblade è Dranzer. Inizialmente viene introdotto come leader degli Shell Killers.

Il suo più grande rivale è Takao Kinomiya. Combatte con il Bit-Power dell'aquila rossa, Dranzer.

Aspetto fisico

Kai è  alto, longilineo e muscoloso. E' forte, molto agile e ha buoni riflessi (lo dimostra salvando Max da una sorta di trappola in America).

Il colore dei capelli e degli occhi  varia da stagione a stagione, la sua prima apparizione (stagione 1) è quella che somiglia di più alla versione del  manga (occhi rossi,  frangia grigia e capelli dietro scuri).

Indossa quasi sempre una sciarpa bianca e il suo "marchio di fabbrica" sono i triangolini blu che ha sul viso.Non indossa la sciarpa nella stagione 2, né ha i segni sul viso,  mentre è a scuola. Kai getta la sua sciarpa via quando fa una mossa speciale in quanto è piena di pesi . In V-force ha un orecchino nero sul suo lobo dell'orecchio sinistro.

Ha la pelle molto chiara sia nell'anime che nel manga. Le sue braccia erano coperte di cicatrici nella stagione 3, anche se poi sembrano essere guarite.

Nella 1 stagione, Kai è visto indossare pantaloni grigio polvere con tasconi sulle cosce, una maglia aderente nera. Le sue scarpe sono nere con strisce rosse. I suoi occhi sono rosso-marrone e la frangia  è grigio polvere,  i capelli dietro sono blu.

Nella 2 stagione, indossa pantaloni grigi con delle  strisce rosse sopra le ginocchia, e una maglia aderente viola senza maniche e con il collo alto, che sostituisce la sciarpa. Ha guanti viola molto lunghi e porta stivali militari . I suoi occhi sono blu-grigio in questa stagione, e la frangia una tonalità scura di grigio, mentre la parte posteriore dei suoi capelli è quasi nera. In alcuni episodi indossa anche una divisa scolastica; una giacca verde, camicia bianca, una cravatta rossa e pantaloni grigi.

Nella 3 stagione,  indossa pantaloni viola con un top viola (forse di una tuta), e una giacca nera con delle strisce rosse. Indossa nuovamente la sciarpa,  guanti neri e scarpe nere. I suoi occhi sono viola chiaro, e i  capelli sono di  una tonalità più scura della  stagione 2.

Carattere

Kei è scontroso, silenzioso  e distaccato.E' un blader orgoglioso e ha molta fiducia in sè stesso, ed  è disposto a sacrificare tutto per ottenere ciò che vuole. Egli è anche una persona tranquilla e misteriosa.


STORIA :Prima serie

Inizio

Kei Hiwatari fa la sua comparsa dopo la sconfitta di Hiruta Makoto da parte di Takao, presentandosi come capo degli Shell Killers. Questi sono dei bladers violenti, soprattutto il leader, che distruggono gli altri giocatori e ne rubano il bey. Anche Hiruta è uno di loro. Kei combatte contro il protagonista e lo batte, nonostante la tattica ideata dal Professor Kappa per aiutare Kinomiya; il beyblade dell'avversario va in mille pezzi. Successivamente, lo spietato capo del gruppo teppista fa distruggere la trottola di Hiruta dagli altri Shell Killers e lo caccia dalla banda per aver perso contro Takao. Il giovane Hiwatari viene a sapere dai suoi che il Professor Kappa ha delle informazioni riguardanti un beyblade speciale, e ordina loro di rapirlo. Così facendo attira Takao, che corre a salvare l'amico. Tra i due c'è un nuovo scontro che terminerà con un pareggio. Durante la battaglia, Kei rimane sorpreso nel vedere che oltre a lui anche Kinomiya possieda un Bit Power: infatti, dai beyblade dei contendenti compaiono due entità mostruose, il Drago Azzurro da quello di Takao e l'Aquila Rossa dal Dranzer di Kei. Quest'ultimo alla fine del duello spiega che quelle creature sono i Bit Power, che infondono enorme potere ai beyblade. Poi si allontana con il suo Dranzer frantumato. Per la prima volta la sua trottola ha subito dei danni: il protagonista è stato un forte avversario, il primo che ha rivelato un Bit Power dinnanzi agli occhi di Hiwatari.

Torneo nazionale

Kei si iscrive al torneo nazione di Beyblade, dove sconfigge tutti gli avversari del suo gruppo e manda fuori campo anche il Professor Kappa, nonostante non ci sia bisogno perché sarebbero entrambi qualificati. Nelle semi-finali incontra Max Mizhuara e con la sua Bomba di Fuoco Rotante distrugge il suo bit. Lo sfidante allora lo sostituisce con un cimelio di suo madre per disputare il secondo round e chiama il nuovo beyblade Draciel; incredibilmente dal nuovo bit esce la Tartaruga Nera che permette a Max di vincere il secondo match. Kei riconoscendo la forza del suo avversario utilizza il potere della sua Aquila Rossa che riesce a battere la forza della Tartaruga (che ancora l'americano non è in grado di gestire bene). Nella finale il giovane Hiwatari perde subito il primo round contro Takao; allora decide di dare il massimo e lo sconfigge nel secondo. Il match finale viene dominato da entrambi; tuttavia il Dranzer di Kei esce dal campo per sfortuna, mentre Dragoon rientra nell'arena. Così il campione del Giappone è Takao Kinomiya.

In Cina

Kei si unisce alla BBA essendo finalista, ma non sembra interessato; inoltre rimane infastidito dal fatto che la sua vittoria debba dipendere anche dai compagni. Promette che un giorno li batterà tutti, e che per lui non esiste amicizia.

Il prof. Kappa, che è a tutti gli effetti il "manager" dei Blade Breakers, decide di mettere Kei in riserva. Tuttavia Hiwatari sostituisce Rei in un incontro lampo, in quanto il cinese è stato ferito da Kiki della Tribù della Tigre Bianca. Nelle finali contro i White Tigers, Kei viene schierato in panchina e per tanto non duella. Prima del torneo aveva sfidato Lai perché ritenuto il più forte dei White Tigers, ma il cinese aveva rifiutato a causa delle regole del suo villaggio che non gli permettono di combattere con stranieri se non in un campionato ufficiale.

Stati Uniti

I Blade Breakers giungono in America. A causa di un appuntamento preso dal loro presidente vanno a visitare il PPB, un istituto di ricerca che studia i beyblades e allena i bladers. Qui incontrano Judy Mizuhara, madre di Max e direttrice del PPB, donna sicura e fiduciosa nel potere della scienza. Viene organizzata una sfida tra i Blade Breakers e gli All Starz, la squadra americana, per stabilire quale dei due team è più forte. Scenderanno in campo tre membri di ciascuna fazione. Emily Watson, l'assistente di Judy, è interessata alla forza di Hiwatari, ma lui non ci tiene a misurarsi con gli Statunitensi. Quindi non scende in acampo. Takao e Rey sostengono i primi due match e vincono, ma alla fine Max viene sconfitto rapidamente da Emily. I Blade Breakers scoprono che, come aveva intuito Kei, i giocatori che Kinomiya e il Cinese hanno battuto non sono top bladers del PPB, ossia non fanno parte della squadra degli USA; Watson invece è una titolare del team statunitense. Gli Americani volevano ottenere informazioni sui Blade Breakers senza dar loro modo di studiarli.

Anche qui Kei viene schierato in panchina. Tuttavia in un'occasione salva la vita a Max nel reparto del PPB di Judy Mizuhara. Emily pensa che il giovane Hiwatari sia il più forte della squadra e fa di tutto per ottenere informazioni su di lui, visto che, non disputando Kei mai incontri, aveva raccolto dati su tutti quelli della BBA eccetto quello. Il Giapponese allora decide di "accontentarla" e chiede a Rei di combattere al suo posto; il Cinese accetta, e Kei vince l'incontro in pochi secondi non permettendo ad Emily di reperire informazioni. Nelle altre sfide viene messo in riserva. Nelle finali il Professor Kappa pensa di farlo scendere in campo al posto di Max, ma il ragazzo stranamente dice di non essere interessato e così cede il posto all'americano. Anche se non lo ammette lo ha fatto come gesto di amicizia.

Durante una vacanza fa perdere Takao per dispetto contro un blader dilettante di nome Antonio.

Europa

Mentre sono in Francia, Kei aiuta i suoi compagni contro i Bladers delle Tenebre (Evil Team). Nel castello di Ralph Jurgens, incontrato e sfidato da Takao durante il viaggio in transatlantico diretto in Russia, invece, viene sfidato dal campione britannico Johnny MCGregor (Andrew nella versione italiana dell'anime). Con stupore di tutti, Hiwatari viene sconfitto, ma si prende la rivincita successivamente nell'incontro amichevole organizzato da Ralph. Questa volta è Max a cedere il posto al suo compagno per ricambiarlo del favore fatto negli Stati Uniti. Kei sconfigge Johnny usando una strategia che Takao aveva utilizzato contro Giancarlo Tornatore (Gianni nell'edizione italiana della serie animata).

Russia

Mentre visita il monastero Vorkov, Kei ricorda di aver vissuto la sua infanzia lì. Rimembra anche di aver desiderato da piccolo il Black Dranzer, che però era troppo potente per chiunque. Ammaliato da Vladimir Vorkov entra nella Borg di Hito Hiwatari (suo nonno) e si impossessa di Black Dranzer. Nei tornei amichevoli sconfigge gli All Starz Emily, Steve, Eddy e Michael tutti insieme e li priva dei loro Bit Power. Il giorno seguente batte uno dopo l'altro Gao, Mao, Lai e ruba anche le loro creature.

Kei così abbandona la BBA e consegna il suo vecchio beyblade Dranzer a Takao. Il ragazzo sfida i suoi vecchi compagni sui ghiacci del lago Bajkal dove sconfigge il Prof. Kappa, Rei e infine Takao col potere dell'Aquila Nera. Quando sembra finita però interviene Max con il nuovo beyblade regalatogli dalla madre, Draciel Fortress; la sua difesa è così potente da resistere a Black Dranzer. Takao allora sfodera il vecchio Dranzer e richiama tutti i Bit Power che insieme sconfiggono Kei. Lo scontro causa il crollo dei ghiacci e Kei rischia di morire annegato, ma i suoi compagni lo salvano e lo perdonano.

Kei allora si pente. Restituisce il Black Dranzer a Vorkov e torna nella BBA per partecipare al torneo Russo, dove però viene sconfitto in due match rapidamente dal suo avversario Sergei che gli sottrae il Bit Power. Takao alla fine sconfigge Yuri e l'Aquila Rossa torna nel Dranzer.

Manga

La narrazione del manga si discosta molto da quella dell'anime. Nel volume 1 l'Aquila Rossa si incarna in Dranzer durante uno scontro tra Kai e Takao per il possesso di Dragoon, che il primo vuole per via del Bit Power.

Nel volume 4 il padre di Kei appare in un flashback, al termine del torneo nazionale, dove dona al figlio Dranzer-S.

Il volume 14, il conclusivo, è ambientato 15 anni dopo le avventure dei Blade Breakers. Kei è il presidente di un'azienda di beyblade e ha un figlio, un bambino di nome Gou. Il piccolo somiglia molto al padre, e ha ereditato da lui Dranzer. Gou è il rivale di Makoto, il figlio di Takao, e ciò ricorda il rapporto che esisteva tra i loro genitori.

Doppiatori

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.